TCJ

INDIA: Calcutta e l'Orissa

Calcutta e le Tribù dell'Orissa

Calcutta: “La città della Gioia” e di madre Teresa. Capitale dell’Impero britannico e ricca di storia e cultura. Orissa: una regione poco conosciuta, ma tra le più interessanti dell’India. Un’area che suscita la curiosità non solo per chi ama incontrare etnie, mercati e villaggi abitati da tribù che hanno mantenuto usi e costumi tradizionali, ma anche per gli appassionati di arte e cultura induista. Infatti in Orissa si trovano alcuni dei luoghi più sacri agli Indù: i templi di Bhubaneshwar, la città sacra di Puri, il maestoso Tempio del Sole di Konark (UNESCO). Tra le foreste dell’interno, invece, si trova la vera India delle tribù adivasi: oltre sessanta gruppi etnici di origine dravidica, l’etnia originaria dell’India, che si rifugiarono in questi ambienti impervi per sfuggire all’arrivo delle popolazioni ariane. In piccoli villaggi sulle colline vivono i Bonda, le cui donne indossano solo una striscia di stoffa e si adornano con infinite collane di perline colorate; i Gadhaba le cui donne portano grandi orecchini di bronzo e massicci collari di metallo; i Kondh, dediti all’agricoltura e alla caccia, le cui donne presentano tatuaggi sul viso per esorcizzare il pericolo delle tigri. E poi i grandi mercati settimanali brulicanti di gente dove ogni etnia si riconosce grazie al suo abbigliamento caratteristico .

Dicembre 2018

Programma in arrivo